HomeDivertimentoHenry Cavill e tornato nei panni di Superman e "Black Adam" Dwayne...

Henry Cavill e tornato nei panni di Superman e “Black Adam” Dwayne Johnson scompone il cameo post-crediti

Sapevamo che Dwayne Johnson stava preparando un’introduzione epica al suo prezioso “Man in Black” con “Black Adam”. Non sapevamo che l’Uomo d’Acciaio sarebbe venuto per il viaggio.

Facendo la sua prima apparizione sul grande schermo dopo “Justice League” del 2017, il Superman di Henry Cavill appare in una scena post-crediti alla fine del nuovo film di supereroi DC, riportando l’icona incappucciata in questo mondo di fumetti e preparando il terreno per un possibile buttare giu (o fare squadra) in futuro con Black Adam di Johnson.

“Amico, questo e sempre stato il piano”, dice Johnson, che e anche un produttore di “Black Adam”, nel cameo principale. “Se solo sapessi per quanto tempo e le lotte per farlo accadere.”

In un post di lunedi su Instagram, Cavill lo ha ufficializzato: “Sono tornato come Superman”. L’attore britannico, che per la prima volta ha interpretato il supereroe DC in “Man of Steel” del 2013, ha detto che il suo cameo in “Black Adam” era “solo un piccolo assaggio delle cose a venire” e ha ringraziato i suoi fan “per il vostro supporto e la vostra pazienza. Prometto che sara ricompensato”.

Nel film, Black Adam viene rilasciato dopo essere stato imprigionato dal mago Shazam 5.000 anni fa a causa del suo pericolo per l’umanita. L’ex schiavo con superpoteri affronta l’organizzazione mercenaria che governa la sua terra natale di Kahndaq, combatte con gli eroi della Justice Society, quindi si allea con loro per combattere il demoniaco avversario Sabbac. Quando la giornata e vinta, Black Adam schiaccia l’imponente trono di Kahndaq dove un tempo sedevano i re e rivendica il suo antico mantello di campione del paese.

Nella scena dei titoli di coda, Black Adam riceve una chiamata con un ologramma da Amanda Waller (Viola Davis) della Suicide Squad, che lo avverte che lo terra d’occhio, se esce dalla linea, “Posso chiamare un favore e manda persone che non sono di questo pianeta”.

“Come desideri”, dice. Un fulmine sbriciola un muro e una figura incappucciata cade nel fumo. “E passato un po’ di tempo dall’ultima volta che qualcuno ha reso il mondo cosi nervoso”, dice l’uomo misterioso. Un frammento del famoso tema di John Williams del 1978 “Superman” viene riprodotto mentre l’Uomo d’Acciaio entra nella luce. “Black Adam, dobbiamo parlare”, dice l’eroe di Cavill all’antieroe sorridente prima che inizino i titoli di coda.

“Era abbastanza alla fine”, dice Johnson a USA TODAY riguardo al super-incontro. “Riconosciamo solo, facciamo una chiacchierata e vedremo cosa possiamo fare.”

Con “Black Adam”, i registi hanno voluto rendere “rispetto e riverenza” alla mitologia e alle trame che il personaggio ha avuto nei fumetti. “Ed e diventato evidente quando abbiamo appena iniziato a girare e mettere in piedi il film, raddoppiamo”, dice Johnson. “Stabilire Black Adam come la forza piu potente e inarrestabile su questo pianeta. E se lo facciamo bene, prendiamo il supereroe piu amato al mondo, di tutti i tempi, che e rimasto inattivo e seduto in disparte per cinque anni. Combattiamo, e non prendiamo un no come risposta e riportiamolo indietro”.

Ma Johnson e la sua societa Seven Bucks Productions hanno litigato con la Warner Bros. per includere Superman durante la realizzazione e il montaggio del film: fin dall’inizio, Johnson voleva Cavill per un cameo, lo studio no (poiche ci sono stati altri progetti in lavorazione , incluso un film di Superman prodotto da JJ Abrams), e nel frattempo i fan non sapevano se o quando Cavill sarebbe mai tornato. (Johnson ha condiviso una foto con Cavill su Instagram sei anni fa con la didascalia “Siamo entusiasti di cio che ci riserva il futuro.”)

Verso la fine dell’anno scorso, “abbiamo iniziato a dire: ‘Va bene, torneremo per un altro combattimento, ma sai una cosa? Adesso ci togliamo i guanti. Toglieremo il nastro, andremo a mani nude su questa cosa e faremo in modo che questo accada’”, ricorda Johnson.

Lo studio ha visto quanto fosse appassionato Johnson, ha attraversato un cambiamento di leadership ma alla fine ha realizzato la sua visione “piu grande, piu ampia”: “Hai un ragazzo che e amato da tutti in tutto il mondo – probabilmente, con grande rispetto, il piu grande Superman di sempre”. dice Johnson. “E non solo e quello che vuole, tornare in ‘Black Adam’, ma hai anche milioni di fan che si sono sentiti inascoltati per anni. E questo mi ha davvero infastidito. Mi ha mangiato l’intestino”.

Quella mentalita da pubblico che Johnson ha portato al suo debutto da supereroe “risale a quando lottavo ai mercatini delle pulci con Jerry ‘The King’ Lawler, dove si trattava di ascoltare i fan e mandare sempre i fan a casa felici”, dice . “Si, ho combattuto duramente per ‘Black Adam’, ne sono cosi appassionato, ce l’ho nel sangue. Ma anche, amico, amo l’universo DC. Amo tutti i personaggi e amo esplorare il pantheon e vedere dove ci portera”.

RELATED ARTICLES

Most Popular