HomeInternet50 migliori programmi TV su HBO Max a novembre: "The White Lotus"...

50 migliori programmi TV su HBO Max a novembre: “The White Lotus” e altro ancora

Il servizio di streaming e diventato rapidamente uno dei migliori da quando e stato lanciato nel maggio 2020. HBO Max combina film e programmi TV originali, tra cui “Hacks” nominato agli Emmy, con l’intera libreria di HBO e molte serie dei suoi fratelli aziendali come TNT , TBS e CNN. Quindi troverai “Friends” e anche serie come “Anthony Bourdain: Parts Unknown”, “The Sopranos”, “Sex and the City” e nuovi cartoni animati di “Looney Tunes”. Quest’estate ha debuttato il nuovo spettacolo piu grande e piu atteso di HBO e HBO Max: “House of the Dragon”, una serie prequel derivata da “Il Trono di Spade”. 

Sebbene il suo archivio televisivo sia profondo ed eccitante, ci sono un sacco di cose che si mescolano a serie acclamate dalla critica e vincitrici di un Emmy. Abbiamo selezionato le 50 migliori serie da guardare a novembre 2022, dal reality al documentario, dagli spettacoli per bambini ai drammi oscuri (elencati in ordine alfabetico). 

1. “Angeli in America”

L’adattamento della HBO del 2003 dell’opera teatrale vincitrice del Premio Pulitzer di Tony Kushner, un esame allegorico della crisi dell’AIDS e della vita LGBTQ negli anni ’80, e assolutamente ipnotizzante. Il suo cast eccezionale, tra cui Al Pacino, Meryl Streep, Patrick Wilson, Mary-Louise Parker, Emma Thompson e Jeffrey Wright, lo rende un classico assoluto. 

2. “Anthony Bourdain: parti sconosciute”

Lo spettacolo di viaggi e cibo e sempre stato un’esplorazione ponderata della cultura e della cucina e le sue 12 stagioni, originariamente trasmesse dalla CNN, sono diventate ancora piu toccanti e toccanti dopo la morte dello chef Bourdain nel 2018. 

3. Franchising “The Bachelor”.

Se gli scapoli e gli addio al nubilato della lunga serie di appuntamenti per la realta della ABC possono trovare l’amore in un posto senza speranza (come davanti a milioni di telespettatori), allora c’e speranza anche per il resto di noi. 

4. “Band of Brothers” e “The Pacific”

Create da Tom Hanks e Steven Spielberg, queste due miniserie ambientate nella Seconda Guerra Mondiale sono squisite. Come l’acclamato “Salvate il soldato Ryan” di Spielberg, la serie HBO cattura l’epica scala della guerra ma e misurata e realistica nei costi e nei sacrifici dei soldati e degli astanti. 

5. “Barry”

Nella commedia nera della HBO, oscura come il mantello di Batman, Bill Hader interpreta un sicario depresso che trova un nuovo scopo prendendo lezioni di recitazione a Los Angeles. Un concetto che sembra troppo la fuori per funzionare viene realizzato grazie ad Hader; Henry Winkler; e Anthony Carrigan, il cui stupido mafioso NoHo Hank e una ventata di leggerezza di cui lo spettacolo ha bisogno. 

6. “La teoria del Big Bang”

La sitcom di ritrovo della CBS con Jim Parsons e Kaley Cuoco e stata spesso la serie TV piu popolare per un motivo: il suo grande, ampio umorismo e i personaggi nerd sono confortanti e familiari. 

7. “Uno spettacolo di schizzi di una signora nera”

Creata da Robin Thede e prodotta da Issa Rae, la piccola ma potente serie di sketch comici della HBO e incredibilmente esilarante. I suoi talentuosi comici Black Lady eccellono negli sketch unici per le loro esperienze e universali nel loro umorismo. 

8. “I Boondocks”

Con uno straordinario cast vocale (Regina King! John Witherspoon!) e materiale provocatorio, questa serie animata di Adult Swim e stata tristemente sottovalutata quando e andata in onda dal 2005 al 2014. Ma si spera che la sua nuova casa su HBO Max, che trasmette in streaming le stagioni originali e ha commissionato due nuove puntate, portera all’adattamento del fumetto di Aaron McGruder il plauso che merita. 

9. “Chernobyl”

La brillantezza della miniserie storica della HBO, che racconta il disastro nucleare del 1986 in una centrale elettrica nell’Ucraina sovietica, ti fa venire i brividi. “Chernobyl” non e mai grossolano o sfruttatore, ma piuttosto spiega semplicemente, e provocando rabbia, i fallimenti e l’arroganza che hanno portato al disastro e presenta le persone che hanno cercato di mitigarne le conseguenze.

10. “Fermare il tuo entusiasmo”

La meta commedia secca di Larry David, in cui interpreta una versione romanzata di se stesso, e una fonte affidabile di umorismo per i suoi fan. Ogni volta che torna alla HBO per una nuova stagione, David e pronto a prendere in giro le sue peculiarita e nevrosi. 

11. “Deadwood”

Il capolavoro di un western del creatore David Milch, originariamente andato in onda su HBO per tre stagioni criminalmente brevi negli anni 2000, e una delle migliori serie TV di tutti i tempi e un film revival del 2019 non ha deluso. 

12. “Dottor chi” 

Con una macchina del tempo, un cacciavite e uno spirito coraggioso, non c’e limite a dove (o quando) il Dottore (attualmente incarnato da Jodie Whittaker, ancora per un po’ prima che Ncuti Gatwa assuma il ruolo) puo portarti in questo British istituto di fantascienza. 

13. “Doom Patrol”

Il miglior spettacolo di supereroi in TV in questo momento e questo spettacolo di squadra irriverente originariamente trasmesso in streaming su DC Universe. Con Alan Tudyk, Brendan Fraser, Timothy Dalton, Matt Bomer e altri, la serie evita i tropi stanchi e il falso ottimismo per una versione cruda ma non estenuante dei supereroi. 

14. “Illuminato”

Se ti e piaciuta Laura Dern in “Big Little Lies”, adorerai il suo ruolo affilato come rasoio e quasi sconvolto come Amy Jellicoe in questa serie HBO di due stagioni dal creatore Mike White. Un film drammatico che non va mai troppo lontano (ma si avvicina molto, molto), la serie intelligente vede Dern trasformarsi in una delle sue migliori interpretazioni. 

15. “L’assistente di volo”

Non piu Penny, Kaley Cuoco mostra le sue doti comiche e drammatiche in “Flight Attendant”, un succoso melodramma che mescola commedia oscura, mistero di omicidio e una storia emozionante sulla dipendenza. Cuoco interpreta un assistente di volo e alcolizzato a malapena funzionante che viene coinvolto in un caso di omicidio dopo una notte selvaggia in Thailandia con un passeggero affascinante. La performance tagliente di Cuoco fa si che la serie si unisca in qualcosa di polposo, avvincente e divertente. 

16. “Il fresco principe di Bel-Air”

Mentre un drammatico riavvio della fondamentale commedia della NBC di Will Smith e arrivato sul servizio di streaming Peacock, HBO Max ha le sei stagioni originali della sitcom su un adolescente (Smith) di West Philadelphia (nato e cresciuto) che si trasferisce con i suoi ricchi parenti in California . 

17. “Amici”

Piu di due decenni dopo la prima, “Friends” rimane un’istituzione culturale e una fonte affidabile di gioia e risate. La sua lunga vita nell’aldila nelle repliche via cavo e in streaming (era su Netflix per anni prima di trasferirsi nella sua nuova casa HBO Max) lo ha introdotto alle nuove generazioni. Puo essere un cliche, ma e bello passare un po’ di tempo con i nostri “Amici”.

18. “Il Trono di Spade”

In qualsiasi momento durante le sue otto stagioni e 73 episodi, “Il Trono di Spade” poteva essere la serie migliore o peggiore in TV, ma quando era al suo apice, non c’era nient’altro di simile. Un’esplorazione completa di questa serie complessa rivela recitazione impeccabile, costumi meravigliosi e un’espansione delle nostre idee collettive su cio che la TV puo ottenere. Una serie prequel, “House of the Dragon”, sulla famiglia Targaryen centinaia di anni prima degli eventi di “Thrones”, debuttera il 21 agosto. 

19. “L’eta dell’oro”

Co-creato da Julian Fellowes (“Downton Abbey”), questo dramma in costume segue una giovane donna mentre naviga nel mondo aristocratico delle sue ricche zie dopo la morte del padre. Gli scontri tra tradizione e rivelazioni di maturita elettrizzano e affascinano. La serie presenta le avvincenti interpretazioni della vincitrice dell’Emmy Christine Baranski e dell’ex di “Sex and the City” Cynthia Nixon. 

20 “Hack” 

In questa commedia cupamente divertente, Jean Smart ottiene il ruolo da star che si meritava da tempo (e per questo ha vinto un Emmy). Nei panni di Deb Vance, una comica in stile Joan Rivers con una residenza a Las Vegas e un impero QVC, Smart e nel suo elemento e al suo meglio, una diva spinosa con profondita nascoste. Quando il lavoro di Deb viene minacciato, e costretta ad affrontare Ava (Hannah Einbinder, una rivelazione), una giovane scrittrice di commedie egocentrica che e costretta a lavorare con Deb dopo che uno stupido tweet la lascia senza lavoro. 

21. “Harley Quinn”

Kaley Cuoco da voce a questa versione animata del cattivo (e talvolta antieroe) della DC Comics che Margot Robbie ha dato vita sul grande schermo. Per quanto meravigliosa sia la performance di Robbie, la serie DC Universe e un ritratto piu intelligente e dinamico della malvagia Harley, con sceneggiature superbe e un eccellente cast vocale di supporto, tra cui Alan Tudyk e Christopher Meloni. La terza stagione della commedia deliziosamente oscura debuttera il 28 luglio. 

22. “Felice fine” 

Una delle tante sitcom di ritrovo tipo “Amici” emerse negli ultimi due decenni, “Endings” della ABC e sul lato piu bizzarro (ma molto piu divertente), dopo cinque trentenni a Chicago. 

23. “Potrei distruggerti”

L’attrice e scrittrice britannica Michaela Coel e esplosa negli Stati Uniti con la sua amata commedia Netflix “Chewing Gum”, ma “I May Destroy You” e dove trionfa davvero. Un esame fondamentale dell’aggressione sessuale e del consenso nel mondo moderno, la performance di Cole e straziante e vivida. 

24. “Insicuro”

Issa Rae crea una serie decisamente millenaria ed esilarante in questa commedia della HBO su una donna di colore a Los Angeles che, quando si avvicina ai 30 anni, inizia a mettere in discussione le sue decisioni di vita, incluso il suo fidanzato di lunga data.

25. “E un peccato”

La miniserie britannica di importazione HBO Max, su un gruppo di giovani amici gay al culmine dell’epidemia di AIDS negli anni ’80, e un capolavoro. Bella, divertente, profonda e straziante, la serie racconta le storie di famiglie ritrovate, vite stroncate e le conseguenze mortali dell’omofobia. 

26. “Lasciare l’isola che non c’e”

Tra i tanti documentari sul vero crimine degli ultimi tempi sulle accuse di aggressione sessuale, questo – su due uomini che hanno accusato Michael Jackson di abusi sessuali quando erano bambini – si e distinto. Wade Robson e James Safechuck hanno ricevuto una piattaforma su HBO per raccontare le loro storie strazianti, e il regista Dan Reed e irremovibile mentre cattura il dolore e la sofferenza degli uomini e delle loro famiglie. Difficile da guardare, e anche uno sguardo illuminante sugli effetti duraturi degli abusi e sul modo in cui i media gestiscono le accuse contro uomini potenti.

27. “Gli avanzi”

Anche se il tono della serie straordinariamente cupa della HBO non e il tuo stile, e difficile ignorare il livello di abilita artistica offerto in tre stagioni dai co-creatori Damon Lindelof e Tom Perrotta. Il due per cento della popolazione terrestre scompare senza una spiegazione, ma la storia non e nel mistero ma nelle conseguenze, le persone distrutte costrette a continuare a vivere in un mondo che non ha alcun senso. 

28. “Cavalla di Easttown” 

Kate Winslet potrebbe passare per una nativa di periferia di Philly in questa miniserie poliziesca della HBO. La vincitrice dell’Oscar interpreta un detective di una piccola citta che cerca di risolvere l’omicidio di una giovane ragazza e la scomparsa di un’altra, mentre combatte il proprio trauma personale e problemi familiari. La serie e sorprendentemente avvincente, un pezzo drammatico del personaggio in abiti da poliziotto. 

29. “Il mezzo”

Durante la sua corsa 2009-2018, questa commedia della ABC con Patricia Heaton, Neil Flynn e il tesoro nazionale Eden Sher e stata tristemente sottovalutata, eclissata dai suoi cugini sitcom familiari piu vivaci e appariscenti sulla rete. Ma ora puoi trasmettere in streaming tutte e nove le stagioni e goderti l’esilarante medieta (sono molto al centro della strada, si potrebbe dire) della famiglia Heck dell’Indiana. 

30. “Il sig. Spettacolo con Bob e David”

Bob Odenkirk e David Cross sono deliziosi, esilaranti e sfrenati nella loro serie di sketch comici della HBO del 1995-1998, considerata una delle migliori sketch comedy di tutti i tempi. 

31. “La tata” 

Una delle poche grandi sitcom degli anni ’90 che non e stata trasmessa in streaming negli ultimi anni, “The Nanny” della CBS e finalmente disponibile per essere guardata in tutto il suo splendore. L’inimitabile performance di Fran Drescher nei panni dell’omonimo fornitore di servizi per l’infanzia: la voce! i vestiti! i capelli! – e la lenta combustione della sua relazione con il capo Max Sheffield (Charles Shaughnessy) si e aggiunta a una commedia dolce e chiassosa. 

32. “The Office (Regno Unito)”

Prima che Steve Carell ci facesse rabbrividire nei panni di Michael Scott, Ricky Gervais ha interpretato il David Brent, in qualche modo ancora piu sgradevole, re del suo piccolo ufficio, nella versione britannica della serie che ha co-creato.

33. “La nostra bandiera significa morte”

Scherzoso, gioioso e allegro (roger), questa commedia romantica sui pirati di Taika Waititi e David Jenkins e una sorpresa assolutamente adorabile. La serie segue lo sfortunato “pirata gentiluomo” Stede Bonnet (Rhys Darby) mentre si fa strada armeggiando attraverso spavaldi di terza categoria e alla fine cattura l’attenzione del leggendario Barbanera (Waititi). Pieno di ruoli da ospite di grandi comici, tra cui Leslie Jones, Fred Armisen e Will Arnett, “Our Flag” mescola con facilita romanticismo e farsa.

34. “Il complotto contro l’America”

Un dramma storico alternativo con terribili avvertimenti sulla cultura moderna, “Plot”, basato sul romanzo di Philip Roth del 2004, traccia cosa sarebbe successo negli Stati Uniti se Franklin Roosevelt avesse perso le elezioni presidenziali del 1940 a favore di Charles Lindbergh. Adattato dal creatore di “The Wire” David Simon, “Plot” da vita in modo evocativo a uno spaventoso che avrebbe potuto essere. 

35. “Orgoglio e pregiudizio”

Non c’e Mr. Darcy come Colin Firth. Questo adattamento della miniserie del celebre romanzo di Jane Austen, andato in onda originariamente su PBS negli Stati Uniti, e la versione definitiva di “Orgoglio e Pregiudizio”, grazie alla performance di Firth e alla sua fedele, ma non limitata, traduzione della storia dalla pagina allo schermo. 

36. “Pollo robot”

Stop-motion e umorismo spiccatamente adulto fanno di questa serie Adult Swim, creata da Seth Green, uno dei piu grandi successi della rete, ottenendo celebrita come guest star, sei Emmy e contando nel blocco di programmazione maturo di Cartoon Network. 

37. “Samurai Jack”

Un’altra serie di Cartoon Network con tanto di divertimento per gli adulti, “Samurai” e divertente, avvincente, visivamente audace e ha una fedele base di fan. 

38. “Via del sesamo”

Un’istituzione di 52 anni per un motivo, non esiste uno spettacolo per bambini come “Sesame Street”, che ha sia vecchi episodi della PBS che nuove puntate della HBO disponibili per lo streaming. 

39. “Parte di ricerca”

Questa commedia surreale (che originariamente e andata in onda su TBS ma e passata a HBO Max) e allo stesso tempo riconoscibile e infinitamente assurda. Un gruppo di ventenni, guidati da Alia Shawkat (“Arrested Development”), viene coinvolto nella scomparsa di un ex compagno di classe, portando a scoperte esilaranti, orribili e morbose. 

40. “Sesso e citta”

Anche se puo essere un po’ datato, “Sex and the City” rimane una sitcom classica, sia per il magnetismo che per le performance dei suoi quattro protagonisti: Carrie (Sarah Jessica Parker), Miranda (Cynthia Nixon), Samantha (Kim Cattrall) e Charlotte (Cristina Davis). Incontri a New York ora significa piu app e meno cosmopoliti, ma “Sex” cattura ancora l’incertezza di metterti la fuori, alla ricerca di amore e affetto. Il recente revival “And Just Like That”, che riunisce Carrie, Miranda e Charlotte, ma non Samantha di Cattrall, non e in cima alla nostra lista. 

41. “I Soprano”

Il dramma mafioso del New Jersey della HBO che ha lanciato un migliaio di imitazioni di antieroi ha ancora un pugno (gioco di parole) due decenni dopo il suo debutto. 

42. “South Park”

La serie animata per adulti di Trey Parker e Matt Stone potrebbe non avere, negli episodi attuali di Comedy Central, lo stesso morso che aveva ai suoi apici durante la meta degli anni 2000, ma e ancora una pietra miliare generazionale e una satira unica della vita americana. 

43a. “Colpito dalle stelle”

Questa deliziosa commedia romantica della comica neozelandese Rose Matafeo segue la 29enne Jessie (Matafeo), che sta facendo lavori senza uscita e svolazza nella vita quando viene coinvolta con una star del cinema (Nikesh Patel). Matafeo e una delizia comica, un maestro sia degli alti jink fisici che delle battute spiritose.

44. “Stazione undici”

Questo dramma post-apocalittico segue il viaggio straziante dei sopravvissuti a una pandemia influenzale, mentre tentano di andare avanti e ripristinare il mondo che conoscevano, nonostante la devastazione. L’inclinazione dello show verso la fantascienza lo porta oltre il normale dramma medico e il suo sincero ottimismo offre un’allegoria toccante per i nostri tempi moderni. 

45. “Vero detective”

Se ignori la seconda stagione scadente, la serie antologica della HBO ha due misteri avvincenti e due cast superbi per il tuo piacere di visione. In particolare, Mahershala Ali brilla nella terza stagione nei panni di un detective nero che lavora negli anni ’80. 

46. ​​”Veep”

Parte del morso della satira politica e svanito nelle stagioni successive, poiche il nostro mondo e diventato piu assurdo e scioccante, ma cio non attenua l’acutezza della performance della star Julia Louis-Dreyfus.

47. “Guardiani”

L’adattamento molto ampio della graphic novel della HBO e sbocciato in una delle migliori serie del creatore Damon Lindelof, e dall’uomo dietro “Lost” e “The Leftovers”, questo e un risultato. La serie ha un cast superbo, tra cui la vincitrice di un Emmy Regina King, che eleva le sceneggiature intelligenti che migliorano con l’avanzare della stagione. Lindelof ei suoi scrittori trovano modi sorprendenti per portare la storia dei supereroi degli anni ’80 nella cultura odierna, aiutando “Watchmen” a capovolgere ancora una volta la formula dei fumetti.

48. “L’ala ovest”

La semplicita della politica nel dramma alla Casa Bianca di Aaron Sorkin sembra quasi bizzarra nel 2022, ma i discorsi travolgenti del presidente Jed Bartlett (Martin Sheen) continuano a ispirare e affascinare. HBO Max ospita anche uno speciale “West Wing”, in cui il cast originale si riuniva per una lettura in scena di un episodio della terza stagione a beneficio degli sforzi per uscire dal voto che portavano alle elezioni presidenziali del 2020. 

49. “Il loto bianco”

Il creatore di “Illuminato” Mike White lo ha fatto di nuovo con questa feroce satira sui clienti ricchi e bianchi dell’esclusivo resort White Lotus alle Hawaii. La serie limitata con protagonista Connie Britton, Jennifer Coolidge, Natasha Rothwell e Jake Lacy e assolutamente da vedere, un’avventura sbarazzina e imbarazzante con persone per lo piu terribili. Una seconda stagione, ambientata in un altro hotel in Italia con Coolidge come uno dei due membri del cast di ritorno, va in onda la domenica. 

50. “Il filo”

Pubblicizzato da molti come il miglior programma televisivo di tutti i tempi, il meticoloso dramma poliziesco dello scrittore David Simon e meravigliosamente scritto e interpretato da artisti del calibro di Dominic West, Idris Elba e Michael B. Jordan.

RELATED ARTICLES

Most Popular